PAG.32

4.   CONCLUSIONI

La tabella 2.1 riassumeva la situazione in materia di disponibilità di olive da mensa  e l’importanza relativa della modesta produzione di olive Ascolane.
La si riporta di seguito per comodità di consultazione.

(Tab. 2.1, ripetuta – Dati riassuntivi preliminari)

 

Superfici
Ha.
(rapportati a coltura spec.)

 

Numero
piante



Quantità producibili
Tonn.

Impianti di Ascolana individuabili al 2001 nella zona storica circonvicina ad Ascoli

 

125

 

25.000

 

750

Impianti di Ascolana potenziali in zona DOP

500

100.000

2.000

Superfici agricole suscettibili  di ospitare   ascolana tenera  con un programma di rilancio della coltura

 

2.000

 

400.000

 

8.000

Produzione  mondiale di olive da mensa

-

-

1.000.000

Produzione UE di olive da mensa

 

 

520.000

Produzione  di olive da mensa in Italia

 

 

85.000

Produzione di olive da mensa nelle Marche (media da denunce presentate)

 

 

500

Produzione nella provincia di Ascoli Piceno (media da denunce presentate)

 

 

120

I dati statistici relativi alla produzione di Oliva Ascolana e quelli relativi al potenziale di mercato indicano che la produzione di questa specialità trova un sicuro spazio di espansione per le ragioni più volte evocate e che si possono riassumere con la capacità di traino della sua propria qualità e specificità storicamente note.
Un’analisi delle potenzialità di ordine economico esprimibile da un rilancio della sua produzione può senz’altro dare una visione chiara di quanto sia necessario operare subito e con concretezza (vengono qui lasciate le valutazioni originarie, in vecchie lire).

<< PAG 31

PAG 33 >>